PRP Torino

PRP Torino: rivitalizzante viso

PRP Torino: rivitalizza la tua pelle ed i tuoi cappelli. Come?
Il PRP è un acronimo in lingua inglese che sta per platelet rich plasma, che letteralmente vuol dire plasma ricco di piastrine. In verità il plasma non è ricco di piastrine bensì di fattori di crescita, meglio definite citochine che vengono estratte dalle piastrine.

I fattori di crescita si conoscono dal 1957, anno in cui Rita Levi Montalcini scoprì quelli riguardanti i neuroni, per la quale scoperta le fu attribuito il premio Nobel. In pratica sono dei regolatori della crescita, inducono alla sintesi di molecole e costituenti di una linea cellulare, nel nostro caso quella della cute e suoi annessi, principalmente i capelli.

PRP Torino: la procedura

La procedura per ottenere il siero o plasma ricco di fattori di crescita o comunemente detto PRP è semplice. Una volta prelevato il sangue lo si sottopone all’azione della centrifuga, in modo da disgregare la già fragile parete delle piastrine. Con questa procedura ciò che a noi interessa fuoriuscirà dalle piastrine e si depositerà nel siero. Essendo delle molecole particolarmente pesanti si depositeranno sul fondo, ma in ogni caso sopra la parte che è costituita dai globuli rossi. In verità nella provetta la concentrazione si riscontra al di sopra del primo strato di circa un millimetro e mezzo di altezza. Ottenuta la separazione nella provetta, si procede al prelievo di quella parte di siero concentrata di fattori di crescita, operazione non del tutto semplice, tenuto conto che non sono distinguibili i vari strati di siero, se non per una leggerissima differenza di cromia.

Successivamente si procede ad iniettare direttamente sull’area della cute di nostro interesse. Le iniezioni vanno praticate distanziandole non più di 2-2,5 cm tra di loro, in quanto essendo fattori che agiscono localmente non sarebbero in grado di trasferire la loro azione di stimolo a distanze maggiori.

Le sedi di maggior interesse dove vengono praticate le iniezioni sono sicuramente il cuoio capelluto per rinforzare e ridurre la perdita di capelli, il viso per conferire un aumentato turgore e via via collo, décolleté e dorso delle mani. In verità qualsiasi altra zona del corpo potrebbe essere sottoposta a questo tipo di trattamento, valutando di volta in volta la reale necessità e il possibile risultato ottenibile. Tra i rivitalizzanti oggi presenti sul mercato sicuramente il PRP rappresenta una delle soluzioni più interessanti ed efficaci nelle mani del medico, per contrastare e combattere l’invecchiamento della pelle.

About the Author :